Felice Siniscalchi: “Caro sindaco Biancardi, bassairpinia non è un fallimento giornalistico”

adsense – Responsive Pre Articolo

Felice Siniscalchi: Caro sindaco Biancardi, bassairpinia non è un fallimento giornalisticoSono trascorsi circa 6 mesi dalla messa in rete di questo quotidiano online è la nostra linea editoriale non è cambiata, è rimasta sempre la stessa: dare spazio e voce a chiunque ne faccia richiesta. Abbiamo pubblicato da allora ben 2731 articoli di notizie locali, fatti, opinioni, interviste e filmati tutti ben visibili sul nostro sito e mai abbiamo voluto utilizzare questo mezzo per fini politici, infatti, ne fanno parte amici con svariate ideologie e appartenenze politiche, dalla sinistra alla destra. Molti di coloro che scrivono su questo portale lo fanno senza essere né costretti né obbligati a tenere una linea di redazione  e le nostre notizie prima di essere pubblicate sono verificate. Non accettiamo, con dichiarazioni rilasciate su altri siti, dal primo cittadino avellano, l’avv. Domenico Biancardi, né consigli né direttive e non pensi che questo mezzo di informazione sia nato per contrastare il suo sindacato, perché non ce ne può fregare di meno, del suo sindacato, né dovrà rendere conto ai suoi cittadini o meglio a chi lo ha votato alla scadenza del suo mandato se riuscirà a portarlo a termine. Inoltre non riceviamo finanziamenti da nessun “partito politico”,  perché non è nel nostra indole, a differenza di qualcuno e fino ad oggi tutte le spese di gestione e quant’altro sono solo uscite dalla mia tasca. Fino ad oggi non abbiamo nessun introito pubblicitario, e l’unica che compare sul sito, quella relativa ad un noto distributore della zona è perché c’è uno scambio reciproco grazie al loro tabellone luminoso presente sulla Nazionale delle Puglie, strada ad alta percorrenza.  Parla poi di insuccessi giornalistici e politici, si vada a vedere le statistiche di Google Analytics e poi ci dirà se la nostra è stata una iniziativa fallimentare, per quanto riguarda all’insuccesso politico del sottoscritto è vero nulla potevamo fare di più contro la sua lista e i cittadini avellani ne conoscono i motivi. Spero di non avervi annoiato e vi auguro buona lettura con bassairpinia.it. Il direttore editoriale, avv. Felice Siniscalchi.

adsense – Responsive – Post Articolo