FISMIC: Contagi in aumento nelle fabbriche dell’Alta Irpinia

adsense – Responsive Pre Articolo

Segnali preoccupanti arrivano dalle fabbriche metalmeccaniche della zona del cratere.

Il coordinatore della Fismic/Confsal dell’Alta Irpinia Antonino Abbondandolo dipendente della Desmon di Nusco lancia l’allarme e chiama in causa la Morgante per i ritardi delle vaccinazioni. Avevamo due settimane fa lanciato l’invito alla dottoressa Morgante di dare priorità ai lavoratori delle fabbriche di beni essenziali ma nulla è stato fatto.

La Desmon condividendo la nostra iniziativa aveva sollecitato l’Asl con  due PEC per vaccinare in fabbrica tutti i dipendenti.

Niente neanche una risposta! Adesso la situazione in Alta Irpinia è diventata incandescente e molti paesi sono stati costretti a ricorrere a misure forti che si stanno scaricando nei luoghi di lavoro, mettendo a rischio la continuità produttiva.

Della cosa ho anche informato il Segretario Zaolino perche faccia sentire la protesta operaia alla Morgante dice Abbondandolo, ribadendo la necessità di iniziare la vaccinazione nelle fabbriche partendo da quelle già pronte e attrezzate come la Desmon di Nusco.

adsense – Responsive – Post Articolo