Forino (Av): Nell’Anniversario dei 40 ANNI del Terremoto del 1980 la cittadina si unisce in preghiera con una Santa Messa ed invocazione al Patrono San Nicola

adsense – Responsive Pre Articolo

Forino si risveglia silente nel ricordo dell’ Anniversario dei 40 ANNI del tragico Terremoto del 23 Novembre 1980. Anche la cittadina Irpina pagò dazio con una giovane vittima, Michele Califano di appena 16 anni, ma il bilancio dei morti solo per mera casualità non si tramutòForino (Av): NellAnniversario dei 40 ANNI del Terremoto del 1980 la cittadina si unisce in preghiera con una Santa Messa ed invocazione al Patrono San Nicola in tragedia, basti vedere il grosso numero dei senza tetto 1.350 persone dovuto al 60% delle case lesionate e/o distrutte, dato tra più alti in Irpinia, senza contare i tantissimi feriti. Anche per Forino quelli furono anni duri, lunghi e tristi con famiglie sia nel capoluogo che nelle frazioni costrette a vivere la loro Esistenza in fabbricati pesanti. Pure il patrimonio artistico subì danni ingenti dalle Chiese, agli storici palazzi compreso quello comunale, alle abitazioni, al centro storico, alle strutture sportive. Forino in tante vie, in tanti quartieri si è presentata per anni con ferite e spettralità. Poi pian piano la rinascita, giunta fino ai nostri tempi, fino agli anni 2000 e più. Ora si è voluto perpetrare il ricordo, per non dimenticare quello che fu. Alle ore 18.00 sarà trasmessa via Facebook la Santa Messa, ore 19.34 per 90 secondi le campane del Campanile Iacuzio in Piazza Tigli suoneranno ricordando quei terribili momenti, infine sempre via diretta Facebook la Consacrazione al Patrono San Nicola della Città. Daniele Biondi

adsense – Responsive – Post Articolo