Forino (Av): Verso le Elezioni. Paolo D’ Amato storico locale candidato con la Lista Prospettive Iannaccone Sindaco ” Il Simbolo della nostra lista racchiude in tutti noi i valori di impegno e di saggezza per la nostra Forino”

adsense – Responsive Pre Articolo

Forino (Av): Verso le Elezioni. Paolo D Amato storico locale candidato con la  Lista Prospettive Iannaccone Sindaco  Il Simbolo della nostra lista racchiude in tutti noi i valori di impegno e di saggezza per la nostra ForinoÈ stato per lunghi anni l’emblema l’idioma storico e traghettatore della memoria storica della Città di Forino. Questo è Paolo D’Amato che nella sua indole, nella sua ardente passione di vita, nel suo fare ha avuto sempre a cuore la vetusta storia del suo amato territorio . Un impegno sempre e comunque senza venalità, ma per amore della sua amata terra come quello che ha posto e sta ponendo in essere con la Lista Prospettive Iannaccone Sindaco. Ecco le sue dichiarazioni ” Mi piace pensare che, nel momento in cui è stato ideato il simbolo di questa aggregazione sociale che chiederà di avere il permesso di contribuire al miglioramento della nostra comunità, la scelta non sia stata semplicemente casuale, ma frutto e complice di una profonda riflessione su quello che riusciremo a vedere e a dare oltre questa prospettiva urbana. Prospettive di valori, di saggezza, di impegno. È stata scelta una “porta”, forse la più antica porta di ingresso al Corpo di Forino esistente. Oltre questa, ne esiste una sicuramente più recente costruita per dare accesso diretto al palazzo feudale. Le altre erano una semplice posterula, ubicata alle spalle del palazzo feudale, probabilmente coeva della precedente, e quella abbattuta, perché pericolante, che era ubicata all’ingresso principale del Corpo di Forino, tra il largo delle Teglie e le campagne che lo separavano dal Casale Palazza. Questa era “appoggiata” al vetusto campanile della Congrega del SS Rosario, che nella seconda metà del XIX secolo venne abbattuto per fare posto alla Torre Civica. Quindi, nelle Prospettive, nella Prospettiva Urbana che ci ha unito in questa avventura, vedo il necessario trait d’union che deve essere cardine e complemento per il nostro gruppo civico, avere l’aiuto delle esperienze del passato per concertare in modo costruttivo il futuro.
“È proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un’altra prospettiva.”
E questa Prospettiva ci dovrà essere da sprone, per superare le difficoltà che incontreremo prima dell’agognato traguardo, e per completare in modo costruttivo e dignitoso il cammino che intraprenderemo se il popolo di Forino deciderà di darci l’incombenza.” Da. Bio

adsense – Responsive – Post Articolo