Futsal, Serie A. Sandro Abate a valanga, 1-5 in casa dell’Aniene.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Redazione sportiva

La Sandro Abate vince 1-5  a Roma contro Aniene. Risultato netto e 3 punti importantissimi in ottica Final Eight. Si chiude come meglio non poteva il girone di andata.

Sono i padroni di casa a rendersi molto pericolosi in apertura di gara con una traversa di Cabeca, poi replicata da Anas. La Sandro Abate è colta un po’ di sorpresa ma basta una punizione di Crema per far segnare lo 0-1. Ora è Aniene a faticare, Jonas e Fantecele provano ma non riescono ad ottenere il raddoppio. Quindi i laziali ripartono e solo per un gran salvataggio di Ercolessi, dopo un’ iniziativa di Anas, non pervengono al pari.
Appena si apre la ripresa la Sandro Abate timbra lo 0-2 con un gran Fantecele, sgroppata e diagonale che fulmina Tondi. Aniene reagisce questa volta, vuole subito accorciare ma ci pensa Thiago Perez ad abbassare la saracinesca in un paio di occasioni. Il team avellinese è cinico, Jonas vede Bagatini e quest’ultimo con un bel tocco firma il tris. Non ce n’è più per Aniene, pochi secondi ed è il turno di Jonas, 0-4. Pepe nella coda del match, viene espulso Ercolessi per la Sandro Abate. Tutto scaturisce da una presa di posizione dell’arbitro non proprio chiara. Ne approfittano i romani con Raubo, gol dell’1-4. La squadra di Batista ristabilisce subito le distanze con Bagatini, doppietta per lui, assistito ottimamente da Kakà che poco dopo coglie il palo. Battistoni portiere in movimento per Aniene, debutto in casa avellinese dei giovani Iandolo e De Luca. Finisce 1-5, la Sandro Abate espugna il Pala To Live.

adsense – Responsive – Post Articolo