Giovedì Santo, tra restrizioni Pasquali ed attese per i nuovi decreti.

adsense – Responsive Pre Articolo

Oggi, giovedì Santo, con l’avvicinarsi della Pasqua, temendo possibili spostamenti ed assembramenti, si intensificano i controlli delle forze dell’ordine, che forse, fino ad ora erano stati abbastanza elastici e hanno consentito più di quanto si sarebbe potuto.
Con le feste, il timore è quello che le famiglie si riuniscano o che comunque ci siano grandi riunioni anche tra amici per trascorrere la Santa Pasqua e la Pasquetta.
Come si è rilevato, il numero crescente dei contagi è stato anche dovuto a cose del genere: famiglie numerose riunitesi, dove è bastato un solo positivo asintomatico a contagiare tutti a catena.
La speranza è quella che ci sia più attenzione in questo delicato momento, in attesa che la Campania, come annunciato abbia la possibilità di passare da zona rossa a quella arancione.

Carla Carro

adsense – Responsive – Post Articolo