Industria Italiana Autobus: Massimo Picone (Segretario Provinciale Cisal Metalmeccanici): “Il rilancio dell’azienda di Flumeri fa ben sperare.

adsense – Responsive Pre Articolo

Le novità che sono giunte dallo stabilimentoIndustria Italiana Autobus (ex Irisbus) di Flumeri sono positive. L’azienda ha effettuato 65 assunzioni e mentre lo scorso anno si producevano in totale 27 autobus, ora lo stabilimento ne produce 27 ogni mese. Segnali di ripresa che non possiamo che commentare positivamente

– spiega Picone che prosegue –

Il progetto di politica industriale è nato con i fondi stanziati dal Governo per la mobilità sostenibile. Ora attendiamo anche i lavori di cataforesi (un procedimento di verniciatura che conferisce maggiore resistenza alle componenti in metallo). Altra possibilità di sviluppo, anche occupazionale, per l’IIA di Flumeri. Uno stabilimento che dunque si rilancia e che ci deve far sperare in bene anche per il futuro dei lavoratori. Va detto però che dobbiamo impegnarci tutti, sul piano sindacale, affinchè anche altre realtà produttive della nostra provincia possano trovare la giusta strada verso un rilancio reale. Governo, imprenditori e sindacati devono fare quadrato per garantire la difesa dei livelli occupazionali. Da parte della Cisal Metalmeccanici è un impegno che portiamo e porteremo avanti anche nella altre aziende del settore”.

 

adsense – Responsive – Post Articolo