IRPINIA. I donatori irpini della Fratres si sono sottoposti alla donazione del sangue

adsense – Responsive Pre Articolo

Manifestazione di grande senso civico e responsabilità da parte dei donatori irpini della Fratres, che nella giornata del 15 Marzo 2020 si sono recati presso l’Unità di Raccolta di Montella e presso l’autoemoteca Fratres sita a Montoro, per sottoporsi alla donazione di sangue.

Nella sola giornata del 15 Marzo sono state raccolte complessivamente oltre 70 sacche di sangue,. Le sacche di sangue raccolte andranno ad alimentare la riserva regionale di sangue, necessario per lo svolgimento di attività operatorie e terapeutiche. Una risposta importante ed il primo passo per il superamento dell’emergenza venutasi ad instaurare a seguito del Covid-19.

Di seguito riportiamo le date delle giornate di raccolta previste per il mese di Marzo 2020:

DATA                                  GRUPPO FRATRES

21/03/2020                               MONTORO

22/03/2020                               MONTEFALCIONI

29/03/2020                               CASTELFRANCI

 

DONAZIONE  UDR  MONTELLA  AV

29/03/2020                                            UDR MONTELLA

I volontari dell’associazione saranno a disposizione della cittadinanza a partire dalle ore 8:00 fino alle ore 12:00. Tra i criteri di eleggibilità del donatore, ricordiamo il compimento della maggiore età nonché l’astenersi dallo svolgere attività fisiche eccessivamente faticose evitando al contempo di consumare un pasto eccessivamente abbondante nelle 24 ore precedenti la donazione. E’ inoltre consigliata una leggera colazione prima della donazione, i volontari della Fratres infatti provvederanno ad offrire una colazione adeguata ad avvenuto prelievo di sangue.

Si ribadisce quanto detto nel Comunicato Ufficiale del Centro Nazionale Sangue (CNS):

La raccolta di sangue continua anche dopo le misure adottate dal governo per ridurre la diffusione del nuovo coronavirus, e la donazione del sangue e degli emocomponenti può essere considerata inclusa tra le “situazioni di necessità” di cui al D.P.C.M; di conseguenza possono ritenersi consentiti gli spostamenti dei donatori che si recano presso le sedi di raccolta pubbliche e associative. Una specifica circolare della direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, datata 10 marzo, ricorda anche che, analogamente, è necessario consentire gli spostamenti del personale associativo operante sul territorio nazionale presso le unità di raccolta associative fisse e mobili; il Centro Nazionale Sangue e il Civis, il coordinamento delle associazioni dei donatori, ribadiscono come ogni giorno 1800 pazienti continuano ad avere bisogno di trasfusioni.

E’ inoltre possibile richiedere maggiori informazioni telefonando al numero: 0827 601074.

Sono consultabili anche i seguenti indirizzi email:  campania@fratres.it –presidente@dratrescampania.it

Miriam Petraglia

adsense – Responsive – Post Articolo