La Roma batte il Napoli 2 a 1 con Zaniolo e Veretout e mette la parola fine sulle velleità azzurre

adsense – Responsive Pre Articolo

La Roma stende il Napoli all’Olimpico 2-1 grazie alle reti di Zaniolo nel primo tempo e di Veretout su rigore nella ripresa (mani di Mario Rui), con la rete di Milik ad accorciare il risultato nel secondo tempo e stacca la squadra di Carlo Ancelotti, assente in panchina per squalifica e sostituito dal figlio Davide, suo vice. La Roma con questo successo sale a 22 punti, al terzo posto, mentre il Napoli resta fermo a 18 punti. Nel primo tempo, dopo la rete di Zaniolo, Meret neutralizza un penalty a Kolarov, punito il mani di Callejon. Episodio spiacevole a metà del secondo tempo quando l’arbitro Rochi ha sospeso la gara per alcuni minuti per cori discriminatori nei confronti dei tifosi napoletani.  Con questa sconfitta si allontana definitivamente la zona scudetto per la squadra di Carlo Ancelotti.

adsense – Responsive – Post Articolo