LAURO. Cresce il piccolo portato in grembo da Carolina, in coma da agosto

adsense – Responsive Pre Articolo

LAURO. Cresce il piccolo portato  in grembo da Carolina, in coma da agostoContinua a crescere  e sta bene il piccolo portato in grembo da Carolina  Sepe, la ragazza incinta che lo scorso agosto a Lauro in provincia di Avellino è  stata ferita con un colpo di pistola al capo durante un litigio ed è tutt’ora in  coma. La donna è ricoverata in coma profondo nel reparto di terapia intensiva  dell’ospedale Cardarelli di Napoli dove i medici stanno facendo di tutto per  tenerla in vita e poter far nascere il piccolo. Come ha stabilito il comitato  etico del nosocomio partenopeo infatti il piccolo verrà fatto nascere non appena le condizioni mediche lo  permetteranno. Come ha spiegato il primario del reparto ospedaliero  Mariagiovanna De Cristofaro, il bambino è arrivato ormai alla diciassettesima  settimana di gestazione, è vivo “e continua a crescere senza problemi”. Più  complicata invece la situazione di Carolina Sepe la cui prognosi resta ancora  riservata. “È impossibile pronunciarci sul caso” ha spiegato infatti il  primario, aggiungendo “Stiamo facendo di tutto per salvare la vita a lei e al  suo piccolo, ma è una paziente in condizioni gravi e non si possono fare  previsioni perché la situazione può cambiare in qualsiasi momento”.

adsense – Responsive – Post Articolo