L’Expo “Avella Città d’Arte” allarga le proprie frontiere:

adsense – Responsive Pre Articolo

L’Expo “Avella Città d’Arte” allarga le proprie frontiere:Prima Assemblea dei Rami del Melo tenutasi sabato 26 ottobre per l’organizzazione della seconda edizione della Expo che si terrà nel plesso scolastico di Avella dal 5 al 13 luglio 2014. Il direttivo al quale hanno partecipato anche soci non componenti del direttivo stesso, presieduto dal presidente dei Rami Giuseppe Sorice e con la presenza del Presidente onorario della Expo, nonchè responsabile dell’ufficio stampa, Enzo Pecorelli, ha, all’unanimità, deciso di puntare in alto dopo il successone di presenze registrato per la prima edizione (circa 30.000 visitatori). Tra le decisioni importanti adottate ed intese a correggere gli errori se pur lievi commessi nella precedente edizione dovuti soprattutto all’inesperienza, spicca quella di aprire le porte alla partecipazione di aziende dei settori artigianato, agricoltura, industria e tempo libero, provenienti non solo dalla Campania ma anche dal Lazio, dalla Puglia, dalla Basilicata e dalla Calabriadando così all’Expo rilevanza interregionale. Altro obiettivo dei Rami è quello di elevare il livello qualitativo delle aziende che parteciperanno: è nostra intenzione, affermano i soci, portare nell’Expo aziende che propongano dei prodotti innovativi e qualitativi per  far  diventare l’Expo,già da quest’anno,  il fiore all’occhiello non solo della nostra Associazione ma di Avella e di tutti i Comuni limitrofi. Proveremo a coinvolgere maggiormente le Istituzioni locali perché, secondo noi, l’Expo rappresenta una occasione unica sia per la valorizzazione del nostro territorio sia per dare un impulso alla nostra economia. I commenti tutti positivi degli espositori che hanno partecipato alla prima edizione ci spronano e ci invogliano a preparare una seconda edizione dell’Expo “Avella Città d’Arte” che sarà arricchita anche nel programma di intrattenimento per i visitatori. Tantissime sono le idee in cantiere per rendere i 9 giorni della Expo davvero indimenticabili anche nel campo dell’intrattenimento per i visitatori  per elaborare le quali il direttivo dei Rami del Melo si riunirà ogni 15 giorni. Sarà premura della nostra Associazione, affermano i soci, informare gli organi di stampa di volta in volta delle decisioni che saranno adottate dal nostro direttivo. Colgo l’occasione per fare un ringraziamento particolare, afferma il presidente Giuseppe Sorice, al Presidente onorario della Expo Enzo Pecorelli per l’impegno, la passione e lo spirito con il quale ha sposato il nostro progetto: Grazie Enzo, grazie da parte di tutti i Rami ed i rametti nei quali tu hai creduto sin dal primo momento e che da sempre ti considerano “ uno di noi”.

adsense – Responsive – Post Articolo