M5S, Iovino: “Voto Rousseau, l’ultima parola spetterà sempre agli iscritti” Il deputato dopo l’annuncio delle votazioni sul sostegno al Governo Draghi: “Ennesima prova di democrazia”

adsense – Responsive Pre Articolo

“I principi di democrazia, partecipazione e trasparenza sono e restano le fondamenta del Movimento 5 Stelle e chi ha avuto dubbi che non avremmo dato la parola ai nostri iscritti, è stato smentito ancora una volta. La nostra base è sovrana e non ci sarà mai decisione, grande o piccola, che sarà adottata senza prima averla sottoposta al giudizio degli iscritti attraverso la piattaforma Rousseau. Lo abbiamo fatto in occasione della formazione dei Governi precedenti ed era ovvio che lo avremmo fatto anche in questo caso. Ascolteremo il presidente incaricato Draghi e poi decideremo tutti insieme. Questo è il nostro metodo, questo è il Movimento 5 Stelle”. Lo dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino, nel commentare la votazione su Rousseau che si terrà il 10 e 11 febbraio, dove gli iscritti saranno chiamati a esprimersi sul supporto a un possibile Governo guidato da Mario Draghi.

adsense – Responsive – Post Articolo