Mafalda Galluccio: la politica è distante dai problemi dei giovani. Io proverò ad essere la loro voce

adsense – Responsive Pre Articolo

“I giovani sono lontani dalla politica perché la politica li ignora, non conosce i loro problemi, parla un linguaggio diverso e spesso è priva di ideali nei quali le nuove generazioni possano riconoscersi”. Ad affermarlo è Mafalda Galluccio, avvocato, candidata alle regionali per la lista “Noi Campani”.

“Senza la partecipazione diretta dei ventenni e dei trentenni – prosegue l’ex consigliere comunale del capoluogo – i processi democratici sono monchi ed asfittici. Come si può disegnare il futuro di un territorio e di una comunità, se i principali protagonisti di tale prospettiva, sicuramente non i soli, vengono esclusi o posti ai margini dei processi decisionali? Questo è un atteggiamento a dir poco miope, rispetto al quale bisognerebbe correre ai ripari. Il mio obiettivo prioritario, dunque, è cercare di dare voce ai giovani che sono sfiduciati, a chi considera la politica unicamente come un circolo chiuso, autoreferenziale e intento a difendere interessi particolari, a chi considera le istituzioni come luoghi grigi e distanti dai problemi concreti”.

“In questa campagna elettorale – sottolinea Galluccio – proverò a lanciare idee e proposte, raccogliendo le istanze dei cittadini, che siano agevolmente attuabili. Ma anche a sollecitare una presa di coscienza dei miei coetanei e di chiunque consideri, non senza motivo, la politica una “cosa sporca” e fuori dai propri orizzonti. Soltanto attraverso un’assunzione di responsabilità collettiva, infatti, è possibile cambiare la situazione attuale ed individuare soluzioni ai problemi quotidiani della gente, così come alle grandi sfide che abbiamo di fronte, restituendo la speranza a chi non ce l’ha più”.

adsense – Responsive – Post Articolo