MONTORO. La città sconvolta dalla morte per Covid di un giovane imprenditore. Giaquinto: “Bisogna velocizzare con la campagna vaccinale, prima che contiamo altri morti”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Una Pasqua triste, di lutto quella che ha vissuto oggi la città di Montoro, un  lutto che coinvolge l’Irpinia intera. A perdere la vita un imprenditore 49 enne, deceduto questo pomeriggio, nella terapia intensiva del Covid Hospital. Si tratta di Michele De Stefano, giovane imprenditore che aveva un’azienda di logistica, residente nella frazione Aterrana. Era stato ricoverato il 21 marzo scorso e intubato questa mattina. Velocissimo e letale il decorso del virus che lo ha sopraffatto nonostante l’età. Alla famiglia De Stefano sono giunte immediate le condoglianze e la vicinanza del sindaco di Montoro Girolamo Giaquinto: “Un giorno triste per la nostra comunità, una Pasqua veramente amara che si va ad aggiungere al dolore dei giorni scorsi, sono tante, troppe ormai le vittime. Ai miei concittadini dico: siate uniti, è il momento di essere forti e resistere. Non ci resta che sperare nel vaccino, lancio un appello alle autorità sanitarie – continua Giaquinto – bisogna velocizzare con la campagna vaccinale, prima che contiamo altri morti”.

adsense – Responsive – Post Articolo