MUGNANO DEL CARDINALE. L’opposizione denuncia il mancato rispetto dei diritti della minoranza sulle norme consiliari

adsense – Responsive Pre Articolo

Comunicazione della minranza consiiare in merito alla Convocazione del Consiglio Comunale del 29 aprile 2020. Rispetto dei diritti della minoranza. Mancata o tardiva allegazione dei documenti relativi all’ordine del giorno. Mancata o tardiva giustificazione dei provvedimenti da assumere. Richiesta informazioni rispetto gli eventi del 18 aprile 2020.
I sottoscritti Consiglieri Comunali di “Nuova Alleanza Popolare”,
Premesso che
– Solo in data 27 aprile 2020, ai Consiglieri di Minoranza veniva inviata la proposta di deliberazione inerente il Consiglio Comunale odierno.
– Peraltro, detta proposta di deliberazione veniva inviata senza alcuna documentazione necessaria alla valutazione della conformità e correttezza della stessa.
– Nella proposta di deliberazione, pur dichiarandosi che sussiste un debito certo, liquido ed esigibile al 31/12/2019, nessuna indicazione viene data rispetto il presunto creditore e soprattutto i motivi per i quali sia sorto detto debito e i motivi per i quali lo stesso non sia stato soddisfatto.
– La richiesta di una anticipazione di liquidità comporta in ogni caso l’assunzione di un obbligo alla restituzione con aggravio degli interessi sulla somma, che ricade direttamente sui cittadini.
Atteso che, con meraviglia dei consiglieri e stupore della comunità, trascorsi dieci giorni dai fatti, nessuna comunicazione è ancora pervenuta da questa Amministrazione sui provvedimenti consequenziali a carico del Sindaco per la sua presenza in Baiano in violazione delle norme di contenimento alla diffusione del Covid-19.
Considerato che  l’attuale situazione e la delicatezza della fase cd. 2 impone una serie di interventi a tutela della popolazione.
Tutto quanto premesso, considerato e atteso, i Consiglieri Comunali afferenti al Gruppo Nuova Alleanza Popolare:
A) Invitano il signor Sindaco a rendere pubblici i provvedimenti emessi nei suoi confronti dal Prefetto e dagli organi sanitari per la partecipazione alla manifestazione tenutasi il 18 aprile 2020 in Baiano, con particolare riguardo alla eventuale messa in quarantena dello stesso; in mancanza del provvedimento, invitano lo stesso Sindaco, in aderenza ad altre iniziative, a assumere volontariamente la detta quarantena.
B) Rilevano la necessità di convocare il Consiglio Comunale affinché in CONTRADDITTORIO e con la PARTECIPAZIONE DI TUTTI si assumano i provvedimenti necessari alla gestione della cosiddetta fase 2.
C) Dichiarano di non voler partecipare alla odierna riunione del Consiglio Comunale quale forma di protesta contro il comportamento assunto dal Sindaco che, di fatto, rifiuta qualsiasi confronto e rendiconto alla popolazione, trasformando detto Consiglio Comunale in un mero certificatore della sua volontà.
Cordiali saluti.
Mugnano del Cardinale,
Il detto documento viene inviato a mezzo posta elettronica all’indirizzo pec dalla Segretaria Comunale e deve intendersi sottoscritto da tutti I Consiglieri Nuova Alleanza Popolare qui indicati
Prof. Giovanni Colucci
Dott.ssa Raffaella Conte
Napolitano Maria Grazia
Caruso Cristina

adsense – Responsive – Post Articolo