MUGNANO DEL CARDINALE. San Pietro a Cesarano, convention sul ruolo dei Pii operai nell’800

adsense – Responsive Pre Articolo

Approderà domenica -13 ottobre- alla diciannovesima edizione,il raduno di Alunni e Professori del Liceo e Scuola mediaA.Manzoni”, promosso ed organizzato dall’ omonima Associazione onlus, presieduta dal professore Stefano Lup; raduno, fissato alle ore 9,00 nel monumentale complesso di San Pietro a Cesarano che sorge sull’area collinare di “Gesù e Maria”, in cui opera il Centro pastorale “Giovanni Paolo II” importante articolazione culturale della Diocesi di Aversa.

Tema della convention: “Legami tra i Pii operai di San Pietro a Cesarano e il Santuario di Santa Filomena nella prima metà dell’800”. Dell’argomento, che costituisce la rivisitazione di significati aspetti di vita civile e religiosa sul territorio, tratteranno il Rettore Giovanni Braschi, il professore Francesco Barra, docente nell’Università di Salerno, e il preside Vincenzo Ammirati. Interverranno, il presidente della provincia di Avellino, l’avvocato Domenico Biancardi, e il sindaco di Sperone, l’avvocato Marco Santo Alaia. Gli onori di ospitalità con i saluti istituzionali saranno resi dal medico Alessandro Napolitano, sindaco di Mugnano del Cardinale.

L’intera giornata di domenica sarà scandita da varie fasi, che vanno dall’appuntamento conviviale, alle ore 13,00, all’intervallo musicale delle ore 15,30, con successiva consegna degli attestati della sedicesima edizione del premio “Città di Mugnano del Cardinale” all’avvocato Antonio Santorelli e al dottor Gennaro De Lucia, alla memoria; gli attestati saranno consegnati dall’avvocato Giovanni De Lucia.

A seguire, la premiazione degli alunni primi classificati delle Scuole medie di primo e secondo grado dell’ Unione intercomunale del Baianese e dell’Alto Clanio, che hanno partecipato con propri elaborati di ricerca e studio al concorso ispirato dal tema della convention.

adsense – Responsive – Post Articolo