Nola, corso di prevenzione al cyberbullismo. L’iniziativa della scuola media Merliano-Tansillo

adsense – Responsive Pre Articolo

Strategie di prevenzione al fenomeno del cyberbullismo con particolare riferimento all’utilizzo dei videogames e dei social media con lo sguardo rivolto alle fake news e alla sicurezza dei dati.
Se ne è discusso presso la scuola media “Merliano-Tansillo” di Nola, diretta dalla dirigente scolastica Maria Rosaria Guerriero, mediante un’attività specifica coordinata da un esperto e rivolta a tutti (alunni, docenti e famiglie) nel corso della quale sono stati affrontati diversi argomenti relativi alle tecnologie delle rete.
Sotto la lente di ingrandimento i rischi collegati ad un utilizzo incontrollato e smisurato di Internet che l’esperto Mauro Ozenda, consulente informatico da oltre trenta anni nella scuola, ha fatto venir fuori attraverso l’acquisizione di dati emersi dalle risposte riportate dai soggetti interessati nell’apposito questionario.
Diversi gli step affrontati che hanno visto coinvolti in orari differenti, alunni, docenti e genitori e che hanno fatto emergere un quadro complessivo dei possibili pericoli in cui potrebbero incappare soprattutto i ragazzi alle prese con i social anche in orari notturni e con la tendenza a pubblicare sempre più spesso tutto, senza alcun tipo di filtro o protezione.
“Una iniziativa fortemente voluta che si inserisce nell’ambito del percorso di ‘Cittadinanza attiva digitale ‘ oggi più che mai necessaria considerate le modalità nuove in cui opera da un anno la scuola con il computer tra i principali strumenti utilizzati – spiega la dirigente scolastica Maria Rosaria Guerriero – Iniziative come queste vanno non solo promosse ma soprattutto incoraggiate perché, da un lato favoriscono la sinergia tra le parti (in questo caso scuola e famiglia) e dall’altro creano le condizioni per proteggere i nostri ragazzi da molti pericoli che, se non fermati in tempo, rischiano di compromettere gli aspetti comportamentali dei giovani. Lavoreremo ancora in questa direzione per consegnare una scuola sicura e protetta ai nostri alunni” – termina la dirigente Guerriero.
Nola, corso di prevenzione al cyberbullismo. Liniziativa della scuola media Merliano Tansillo

adsense – Responsive – Post Articolo