Oggi a Napoli, una staffetta a bordo della sua auto, per ricordare Giancarlo Siani, il giornalista del quotidiano Il Mattino ucciso 28 anni fa dalla camorra.

adsense – Responsive Pre Articolo

Oggi a Napoli, una staffetta a bordo della sua auto, per ricordare Giancarlo Siani, il giornalista del quotidiano Il Mattino ucciso 28 anni fa dalla camorra.

 

Sono passati 28 anni dall’uccisione di  Giancarlo Siani, e a ricordo di ciò si è svolta Napoli una manifestazione, precisamente una staffetta con la sua vecchia auto,  ha coinvolto personaggi del mondo della cultura, del giornalismo e della giustizia, i quali hanno guidato, per tratti, la vecchia  Mehari, l’auto simbolo di Siani. Tra tutti giova ricordare lo scrittore Roberto Saviano, il quale fermatosi al liceo Vico, dove Siani aveva studiato, si è rivolto  ai studenti: “Scegliete sempre da che parte stare”.

adsense – Responsive – Post Articolo