Oggi non fa paura più il Covid: si ha paura del Vaccino.

adsense – Responsive Pre Articolo

Da quando il covid si è affacciato nelle nostre vite,agli inizi dello scorso inverno, ci siamo trovati ad attraversare diverse fasi, soprattutto sotto il profilo psicologico.
Inizialmente, con i primi casi, si pensava fosse una normale influenza, magari solo un po’ più violenta, fino a che il numero dei positivi si triplicava in maniera inverosimile e veloce, gli ospedali e le terapie intensive si sono popolate e tanti sono stati i pazienti intubati o, nella migliore delle ipotesi, attaccanti all’ossigeno a causa dell’insufficienza respiratoria, ed è così che si è scatenato il terrore. La paura per un qualcosa di invisibile che non si conosceva e che n sembrava assurdo poter fermare.
Poi è arrivato il lockdown. L’Italia che si ferma. Tutta.
La paura di trovarsi in luoghi con altre persone, la paura di toccarsi ha reso facile la gestione del lockdown, perché nonostante fosse duro restare in casa, la paura di questo virus sconosciuto era più forte.
Regioni aperte, regioni chiuse, rosse, arancioni e gialle, alle mascherine, diciamoci la verità, dopo un anno, ci siamo abituati come ci si abitua a portare la borsa quando si esce da casa, sono passati così i mesi e, finalmente pare di essere arrivati, se non alla soluzione definitiva, ma almeno ad un punto di svolta: il vaccino.
Da fine 2020 è iniziata la campagna vaccinale, la speranza che potesse arrivare presto a tutti, per chiudere definitivamente questo brutto capitolo di storia, invece no.
A pochi mesi dal via alle vaccinazioni oggi sono sempre di più le persone che vivono con il terrore di doversi vaccinare.
Complici la cattiva informazione, le fake news, oppure le notizie date troppo velocemente, spesso senza alcuna evidenza scientifica.
Oggi la gente non ha più paura del virus, come se fosse abituata a conviverci ed invece ha paura del vaccino, paura che sta crescendo in conseguenza agli ultimi fatti di cronaca che hanno attribuito alcuni decessi proprio alla somministrazione del vaccino.
Nessuna evidenza scientifica.
Il fatto è che il vaccino può destare sospetti o preoccupazione, ma resta ad oggi l’unica via da poter percorrere per poter vedere la luce infondo al tunnel.

Carla Carro.

adsense – Responsive – Post Articolo