ON. FOGLIA: DA LEGGE REGIONALE AMBIENTALE UN AIUTO ANCHE CONTRO INCENDI BOSCHIVI

adsense – Responsive Pre Articolo

ON. FOGLIA: DA LEGGE REGIONALE AMBIENTALE UN AIUTO ANCHE CONTRO INCENDI BOSCHIVILa legge “Misure straordinarie per la prevenzione e la lotta al fenomeno dell’abbandono e dei roghi di rifiuti” approvata dal Consiglio Regionale nell’ultima seduta, è un ulteriore contributo alla lotta contro i roghi illegali e fornisce uno strumento in più per la tutela delle nostre produzioni agricole per mezzo dell’istituzione di un registro delle aree interessate da abbandono e roghi di rifiuti presso ciascun Comune della Campania. Fondamentale pertanto il ruolo dei Comuni che potranno ulteriormente svolgere una funzione importante a tutela delle pratiche agricole tradizionali relative alle specifiche peculiarità e vocazioni del nostro territorio anche alla luce delle più recenti previsioni di legge in materia di combustione controllata di materiali vegetali di origine agricola, contenute nel Disegno di Legge ambientale, recentemente approvato, collegato alla legge di stabilità. «Un ringraziamento al Corpo Forestale dello Stato presente nei tavoli tecnici che si sono svolti nella Prefettura di Avellino, per il contributo dato sulla problematica – ha detto l’on. Foglia, presidente della Commissione Agricoltura della Campania -,  particolarmente sentita nelle zone rurali dell’Irpinia, in particolare per l’abbruciamento delle stoppie e che oggi trova una risposta nel Disegno di Legge in questione nel rispetto dell’ambiente ma anche nell’ottica di contrastare l’abbandono delle terre e prevenire gli incendi boschivi. La disposizione, infatti, prevede che i Comuni individuino con specifiche ordinanze, le aree e gli orari in cui è consentita la combustione dei residui vegetali di origine agricola, avendo la facoltà di sospendere o differire o anche vietare tale bruciatura nei casi in cui possa comportare rischi per la salute umana e per la pubblica incolumità». 

adsense – Responsive – Post Articolo