Persone giuridiche: tutto quello che c’è da sapere prima di aprire un conto corrente

adsense – Responsive Pre Articolo

La persona giuridica è una realtà riconosciuta dall’ordinamento legislativo italiano che caratterizza un organismo unitario creato da più individui o dall’unione di un insieme di beni. Le persone giuridiche vengono costituite perché questa prassi permette di ottenere utili benefici in termini di gestione di una società o di un’associazione. Ogni realtà di questo tipo è poi sempre dotata di un suo statuto e di vari strumenti di gestione, tra cui un conto corrente.

In particolare per la formazione della persona giuridica servono: un numero vario di persone che uniscono ciascuno un patrimonio individuale, con lo scopo di perseguire fini benefici, artistici, filantropici, commerciali o scientifici. In base alla motivazione che orienta la formazione della persona giuridica cambia anche la sua natura pubblica o privata. Quando la persona giuridica nasce per perseguire interessi di tipo pubblico è definita anche ente pubblico. Hanno invece carattere di persone giuridiche private le società che nascono per interessi di tipo privato.

L’esigenza di un conto corrente

In ogni caso, le persone giuridiche devono aprire un conto dedicato per poter gestire le proprie finanze in modo sicuro. Ovviamente nel panorama odierno dei conti correnti esistono dei prodotti specifici, appositamente pensati per soddisfare le esigenze di questa categoria di utenti. Grazie a questi conti per loro è molto più semplice gestire i flussi, sia in entrata che in uscita.

Tra gli strumenti più apprezzati per le società vi sono sicuramente i conti correnti online che sono caratterizzati da una elevata flessibilità e da costi molto contenuti. Gli enti e le associazioni senza scopo di lucro ricercano solitamente nel conto corrente il massimo risparmio e hanno quindi la necessità di individuare un conto corrente contraddistinto da spese di gestione molto contenute. Le società che hanno invece una natura commerciale necessitano di un ampio pacchetto di funzionalità aggiuntive e di strumenti di gestione facilitati.

Per queste realtà è molto importante poter beneficiare di un conto utilizzabile interamente online, in modo da poter gestire facilmente i rapporti con clienti, fornitori e a pagare facilmente F24, Riba, MAV e RAV. Tutte queste operazioni possono ormai essere facilmente gestite tramite un homebanking, all’interno di un’area riservata, o di un’APP. Per le persone giuridiche che hanno vari collaboratori può essere utile anche disporre di strumenti di pagamento aggiuntivi, come le carte di debito, da distribuire ai collaboratori.

Funzionalità e caratteristiche aggiuntive

I conti correnti per le persone giuridiche sono indispensabili per associazioni, fondazioni, società per azioni, cooperative e società di ogni genere. Le associazioni possono ricercare anche un conto che preveda l’assenza delle spese per i bolli, di cui spesso in questi casi si fa carico direttamente la banca. Altri aspetti utili da soppesare sono:

  • numero illimitato di operazioni online;
  • Bonifici online gratuiti.
  • Presenza di carte di debito gratuite.
  • Basse spese di gestione.
  • Costo per i prelievi da sportelli ATM.
  • Associazione ad una carta di credito.

Ovviamente alcuni di questi fattori possono essere particolarmente importanti per un tipo di persona giuridica e meno utili per un’altra. In ogni caso non è mai da sottovalutare il risparmio e la facilità di gestione offerta dai conti correnti online, che dispongono sempre di un App apposita. Molto spesso un conto corrente per persone giuridiche viene intestato a diverse persone, in modo che ognuno di questi abbia la facoltà di operare per svolgere operazioni utili.

In conclusione è evidente che il mercato odierno dei conti correnti offre alle persone giuridiche che devono aprire un conto dedicato tutte le possibilità e gli strumenti per soddisfare le proprie esigenze nel migliore dei modi.

adsense – Responsive – Post Articolo