PSR GIOVANI: COLDIRETTI CAMPANIA, DOMANI LA GRADUATORIA DEFINITIVA. PREVISTO SCORRIMENTO PER PRIMI INSEDIATI

adsense – Responsive Pre Articolo

Durante il convegno a Castello del Matese (Caserta) sul progetto BASC – Benessere Animale e Sicurezza dei Consumatori, il presidente di Coldiretti Campania Gennarino Masiello ha ricevuto dalla viva voce dell’assessore regionale all’Agricoltura Nicola Caputo la notizia che domani sarà pubblicata la graduatoria definitiva del Progetto Integrato Giovani, dopo una lunghissima attesa. Caputo ha assicurato che ci sarà un forte scorrimento, grazie al lavoro di revisione delle pratiche che ha consentito di recuperare circa 30 milioni di euro, di cui 20 milioni sono economie sul PSR14/20, mentre circa 10 milioni sono revoche e rinunce.

Pertanto – come concordato con il governatore Vincenzo De Luca – saranno pagate tutte le domande relative alla tipologia 6.1.1 “Riconoscimento del premio per giovani agricoltori che per la prima volta si insediano come capo azienda agricola”. Mentre per  la tipologia 4.1.2 “Investimenti per il ricambio generazionale nelle aziende agricole e l’inserimento di giovani agricoltori qualificati”, i progetti ammessi e non finanziati potranno essere ripresentati sulla nuova programmazione con un punteggio premiale.

Il presidente Masiello ha espresso soddisfazione, in attesa di veder concretizzata una forte battaglia di Coldiretti Campania a favore dei giovani in agricoltura. “La Regione  – commenta il vicepresidente nazionale di Coldiretti Masiello – ha ascoltato la richiesta di Coldiretti Campania in merito al riconoscimento della priorità assoluta che va riservata al sostegno dei giovani in agricoltura. Deludere un giovane che vuole investire in agricoltura è un danno enorme al territorio e all’economia, che nelle aree rurale rischia di tradursi in desertificazione sociale e spopolamento, perdita di biodiversità, perdita di un presidio ambientale, perdita di offerta turistica.”

adsense – Responsive – Post Articolo