Puppato e’ un caso eclatante di “ipocrisia” politica a scopi carrieristici.

adsense – Responsive Pre Articolo


Conchita de Gregorio pensa che Puppato sia una bellissima donna di quasi sessant’ anni, Zanonato la chiama massaia trevigiana, Rotondi puppona buffona. Tutti e tre esagerano. Puppato l’ anno scorso si e’ proposta come Premier donna una specie di Angela Merkel del Montello, poi come la Ministra di cui il Veneto aveva bisogno ed infine come Sottosegretaria al Lavoro a patto che Brunetta non fosse il suo capo. Poco c’è e’ mancato che non si ri-proponesse come Segretaria del Partito Democratico, proprio quello che mancava al povero PD. Puppato frustrata da tutti questi tonfi non sa piu’ cosa dire, fare o firmare. Pochi giorni fa in un’ intervista a La Tribuna di Treviso si e’ perfino offerta a Renzi.
Puppato e’ un caso eclatante di “ipocrisia” politica a scopi carrieristici. Puppato si spaccia per ambientalista, difensore dei diritti delle donne ed amica del M5s, ma le prime due affermazioni sono in contraddizione con quello che in realta’ combina e la terza e’ puro opportunismo.

Grazie per l’ attenzione.

Un caro saluto e buon lavoro,
Francesco Cecchini

adsense – Responsive – Post Articolo