QUADRELLE. Il documento programmatico del gruppo consiliare “Libera Mente”

adsense – Responsive Pre Articolo

Il gruppo di Opposizione Carmen Napolitano, Nicola Masi ed Antonio Capriglione in rappresentanza del gruppo LIBERA MENTE porge gli auguri al Sindaco ed ai nuovi amministratori, augurando un buon lavoro ed auspicando che la maggioranza riesca a portare a termine la consiliatura.
La nostra sarà un’opposizione vera, attenta e vigile ma allo stesso tempo collaborativa su quei provvedimenti che riterremo giusti ed indispensabili a sostegno del territorio e a tutela dei diritti della popolazione quadrellese. Ciò che a noi importa è costruire per Quadrelle e non fare guerre inutili, né tanto meno siamo interessati a situazioni che rivestono carattere privatistico.
E’ fondamentale porre alla sua attenzione Sindaco ed anche a quella della sua maggioranza alcune
situazioni che rivestono carattere di necessità ed urgenza, cui ci aspettiamo come Libera Mente che lei dia carattere di urgenza.
Ci riferiamo in particolar modo alle misure di contrasto di diffusione del virus Covid-19. Nello specifico ad un programma organico che preveda come affrontare il problema che riveste una duplice criticità, prima sanitaria e poi sociale.
Ci aspettiamo da lei e dalla sua maggioranza interventi rivolti a contrastare pratiche elusive delle disposizioni nazionali e regionali come ad esempio l’obbligo di indossare la mascherina e un programma di disinfezione dei luoghi pubblici e delle strade. Naturalmente il tutto deve essere sostenuto dagli organi di vigilanza municipale per verificare l’applicazione di dette disposizioni.
Abbiamo notato il bando di selezione di cittadini per la costituzione del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile con protocollo n.2149 del 01/10/2020. Certamente non era tutto
già pronto come annunciato in campagna elettorale ma siamo lieti che sia iniziata la formazione della stessa. Ci auguriamo che ci sia una cospicua partecipazione da parte dei cittadini in quanto è
un organismo indispensabile per tutelare le fasce più deboli della popolazione.
Inoltre come da suo programma dei primi 100 giorni di governo cittadino, ci aspettiamo che lei distribuisca gratuitamente in maniera periodica e organizzata, avvalendosi appunto della Protezione Civile di Quadrelle, i presidi sanitari che lei ha promesso.
Altro punto che riveste carattere di emergenza è il rischio connesso il dissesto idrogeologico al quale Quadrelle non è estraneo. Basti ricordare agli eventi alluvionali di epoca recente.
Il rischio per Quadrelle è di subire una sorte non dissimile da ciò che è avvenuto a Monteforte Irpino giorni addietro.
In tal senso auspichiamo un intervento urgente ed indifferibile volto alla pulizia di Rio Secco. Intervento tanto urgente quanto non è possibile programmare temporalmente quando e se saremo interessate da eventi franosi/alluvionali.
Altro intervento doverosamente urgente è lo spurgo delle caditoie cittadine che raccolgono le acque piovane.
A queste due problematiche da affrontare immediatamente cui la invitiamo a dare esecuzione ve ne sono altri che sottoponiamo a lei a alla sua maggioranza: il ripristino del decoro urbano.
Bisogna dar ordine alla segnaletica verticale ormai fortemente datata, e deteriorata da atti vandalici e dal tempo nonché da scelte ormai da rivedere, in tal senso segnaliamo pali installati per la segnaletica verticale privi di qualsiasi indicazione e da tempo lasciati a giacere.
Occorre ridisegnare la segnaletica orizzontale praticamente inesistente in paese. E’ assolutamente urgente operare la rimozione immediata dei paletti posti agli angoli delle strade perché fuori norma rappresentando anche un pericolo per pedoni e automobilisti.
Inoltre a tutela di beni del Comune riteniamo giusto ed indifferibile ripristinare il sistema di video
sorveglianza già dislocato lungo il paese ed un implementamento dello stesso con nuovi dispositivi a tutela delle “aree sensibili”.
Interesse ed attenzione particolare dovranno essere rivolti al superamento della divisione tra parte centrale del paese e periferie maggiormente esposte ad un processo di emarginazione. Ci auspichiamo che non ci sia discriminazione, nessuna ingiustizia, nessuna vendetta tra i sostenitori di maggioranza e coloro di minoranza.
Altro punto fondamentale per i cittadini quadrellesi sarà svincolarsi dall’azienda provinciale che
opera sulla nostra municipalità come raccolta dei rifiuti.
Speriamo ed invitiamo fortemente questa amministrazione a rifarsi a quello che hanno fatto alcuni comuni della provincia di Avellino (come ad esempio Pratola Serra, Calabritto e il vicino comune di Avella), che si sono finalmente liberati da questa azienda provinciale bandendo una gara rivolta non solo alla raccolta dei rifiuti ma anche allo spazzamento delle strade, dando la possibilità ai cittadini di Quadrelle di risparmiare abbondantemente sulla Tari e garantendo un servizio certamente migliore e completo di spazzamento delle strade del nostro paese in modo da ridare anche decoro allo stesso paese. Su questo punto ci troverete pienamente d’accordo ed avrete piena collaborazione.
Non meno importante è l’annosa problema della carenza idrica che ormai attanaglia Quadrelle da
anni. Gradiremo che oltre a dare comunicazioni puntuali siano puntuali anche le comunicazioni di ripristino o durata del disservizio, in modo da non creare ulteriori problemi al problema già annoso della carenza idrica.
Gradiremmo, e la invitiamo, a fare ciò che lei ha più volte detto di aver fatto, il che sembra senza esito, e cioè a “consumare la strada per Avellino” in modo da riportare presso l’Alto Calore, in rappresentanza dell’intera popolazione, il malcontento verso questa gestione che in questi anni si è caratterizzata nei periodi di scarsità delle fonti idriche delle sorgenti a danno sempre della stessa
comunità.
Infine abbiamo appreso che il Sindaco ha creato un gruppo Whatsapp denominato “Quadrelle Informa” che certamente ci trova d’accordo sul mezzo di comunicazione adottato ma tale sistema
deve essere espletato sul pieno rispetto delle norme civili e penali che disciplinano l’attuale legge
sulla privacy. Abbiamo notato che presumibilmente ci sia una violazione di tali norme e pertanto
invitiamo il Sig. Sindaco a voler usare tale sistema nel rispetto delle stesse come talaltro è stato
fatto sul canale Telegram.
Ci auspichiamo che questa Amministrazione coinvolga in ogni sua iniziativa la Minoranza affinché  possa contribuire a migliorare e condividere ogni atto amministrativo.
Buon lavoro!
Il Gruppo di Opposizione

adsense – Responsive – Post Articolo