QUADRELLE. Il gruppo “Quadrelle Informa” violerebbe la privacy. L’accusa dell’opposizione

adsense – Responsive Pre Articolo

La creazione da parte del sindaco di Quadrelle di un gruppo WhatsApp dal nome “Quadrelle Informa” violerebbe la privacy dei partecipanti. E’ quanto afferma il gruppo di opposizione “Libera Mente”. Vi riportiamo la risposta del gruppo di minoranza che con un comunicato ha voluto spiegare i motivi della loro contrarietà al gruppo “Quadrelle Informa”.

In risposta a quanto notificato dal nostro Sindaco Simone Rozza, ora spieghiamo a tutti come potrebbe essere violata la privacy dei partecipanti al gruppo “QUADRELLE INFORMA”.
PREMESSA:
1. Al gruppo si accede solo se inseriti dall’amministratore del gruppo. Invero, TUTTI hanno il diritto di essere informati nn solo i prescelti dell’amministratore del gruppo, tutelando la loro privacy.
2. Le persone inserite non hanno dato consenso nel voler entrare nel gruppo. Per legge è il cittadino che sceglie o meno a partecipare con il proprio consenso.
3. In allegato foto per spiegare passo per passo come potrebbero essere rubate informazioni sulle persone partecipanti.
4. Noi dell’opposizione avevamo apprezzato il nuovo modo di comunicazione e avevamo proposto come soluzione di ciò la creazione di un “broadcast” con un numero intestato al comune. Il broadcast permette di inviare informazioni ad un numero di persone contemporaneamente in modo privato così da non ledere la privacy personale.
Specifichiamo che ciò non è una polemica sterile ed inutile ma è la difesa della privacy personale di ognuno di noi!

QUADRELLE. Il gruppo Quadrelle Informa violerebbe la privacy. Laccusa dellopposizione QUADRELLE. Il gruppo Quadrelle Informa violerebbe la privacy. Laccusa dellopposizione

adsense – Responsive – Post Articolo