ROCCARAINOLA. Rissa durante il consiglio comunale, in un video le fasi calde dello scontro

adsense – Responsive Pre Articolo

Si è tenuto ieri il consiglio comunale a Roccarainola e tra i punti all’ordine del giorno è stata confermata la revoca, fatta in giunta comunale, della delibera per la realizzazione del forno crematorio. Seppure revocato il “Comitato No forno”, con in testa la signora Raffaella Miele, contesta le affermazioni del primo cittadino Russo affermando: “Le parole del primo cittadino sono state, però,  raccapriccianti perché ci ha tenuto a sottolineare che per lui il forno va fatto e che noi cittadini siamo stati semplicemente “strumentalizzati” dalle opposizioni. Non aggiungiamo che lo spettacolo, perché di ciò si è  trattato, a cui abbiamo assistito durante e dopo il consiglio comunale è stata un’offesa alla nostra libertà, ai nostri diritti, all’intelligenza di un intera popolazione e il peggior esempio di senso civico che si potesse dare. Fatte queste premesse abbiamo deciso di continuare la nostra attività sia per vigilare sull’ eventuale pubblicazione di bandi riguardanti la cremazione “a freddo” come anticipato dal primo cittadino sia per vigilare su tutti i temi legati all’ambiente del nostro territorio. Cari amministratori noi non siamo strumentalizzati, i vostri elettori non lo sono! Abbiamo semplicemente una coscienza civica e un amore per la nostra terra che a voi manca. Pensate di essere dei despoti e di poter fare ciò che volete del nostro paese. Ci vergogniamo di essere rappresentati da persone che scambiano il consiglio comunale per un circo, un bar e, peggio ancora, un ring. Viva la democrazia! Noi vigileremo e come se lo faremo!”
A termine del consiglio è scoppiata una violenta disputa tra maggioranza e opposizione che ha riguardato anche parte del pubblico, a suon di urla,come si evince dal video trasmesso da Roccarainola.net.

adsense – Responsive – Post Articolo