SAVIANO (NA). La gigantografia scultorea dell’artista Antonio Panico

adsense – Responsive Pre Articolo

Il gigantesco monumento di S. Giovanni Battista, opera ideata ed eseguita dall’artista Antonio Panico è stato inaugurato e benedetto Giovedì 24 Giugno 2021 dal Sacerdote Don Salvatore De Simone, alla presenza del Sindaco di Saviano Avv. Vincenzo Simonelli. L’Artista, di origine savianese, dopo aver lungamente lavorato nel proprio territorio, con varie opere apprezzate e con validi riconoscimenti, ha dato vita alla statua di S. Giovanni Battista, Santo Patrono di Sirico, un modello di vita e stimolo per i giovani verso la carità, la bontà e il sacrificio. L’opera è grandiosa non solo per i grandi valori morali che esprime ma anche per le sue dimensioni: Altezza m. 3,05, larghezza corporea m.0,60, un peso che si aggira sui 7/8 quintali, per cui c’è stato bisogno di un muletto privato per trasportarla sul luogo dove ora è esposta. La pesante corporatura della statua è data dall’utilizzo della struttura dell’anima in ferro, rivestita di resina e lavorata con un tessuto imbevuto di un materiale di vetroresina. L’opera è stata eseguita dall’autore in vari momenti, solo nell’ultimo periodo dell’esecuzione, il lavoro è stato svolto in un padiglione della Famiglia De Sena in Via T. Tufano, n. 19 – Sirico, dove le sorelle Marcella e Maria, molto devote al Santo. si sono messe gentilmente a disposizione dell’artista per la realizzazione della sua opera, anche alla memoria del proprio genitore Giovanni De Sena. La statua, eretta su un alto basamento di ferro rivestito con drappi rossi e bianchi, sembra abbracciare con il suo sguardo tutti i cittadini savianesi, invitandoli alla preghiera e alla comprensione del suo grande dramma, nonché martirio per il suo grande amore verso Cristo, di cui è stato precursore. L’opera nella sua semplicità, esprime un calore spirituale e una ricchezza d’animo con invito alla conversione. Essa è stata dipinta con il colore oro pallido, è ricco di luce ed è protetta da isolanti per la pioggia e il sole. Il Maestro Antonio Panico si è ripromesso di completare l’opera con la pecorella ai piedi del Santo e le varie decorazioni rimaste per il momento incompiute. Tutti noi devoti di S.Giovanni, ringraziamo oggi, affettuosamente, il nostro artista concittadino Antonio Panico per aver fatto dono a tutta la Comunità di questa grandiosa statua che rappresenta il nostro Patrono, colui che versò sotto la scure del carnefice, il suo sangue, in testimonianza della verità da lui stesso tanta predicata.   (Pasquale Iannucci)

 

SAVIANO (NA). La gigantografia scultorea dell’artista Antonio Panico

adsense – Responsive – Post Articolo