Sicurezza, 20 nuove telecamere a Mercogliano: ecco la mappa

adsense – Responsive Pre Articolo

Sicurezza, 20 nuove telecamere a Mercogliano: ecco la mappaUn altro punto in favore della sicurezza pubblica e dei cittadini di Mercogliano: saranno in tutto venti le nuove telecamere a circuito chiuso che verranno installate grazie al nuovo progetto “Turismo in Videosicurezza”. Trapelano i primi particolari di questo intervento da 180mila euro a cui ha avuto accesso il Comune di Mercogliano grazie ai fondi europei. Le 20 nuove telecamere a circuito chiuso che verranno installate sul territorio comunale (santuario di Montevergine compreso) si andranno ad aggiungere alle nove già presenti e installate nel centro cittadino. Ecco la mappa delle zone che saranno “presidiate” dagli occhi elettronici: si parte da Torrette: le prime due telecamere verranno installate lungo via Nazionale (a partire dalla rotonda del bar Texas); una terza sarà posizionata all’incrocio tra via Santangelo (la lunga strada che passa davanti al Movieplex) e via Traversa; una quarta tra via Nazionale e via Fontana San Nicola; le altre di fronte al centro sociale di via Traversa, all’incrocio tra via Santangelo e via Loreto, nei pressi della scuola di via Ramiro Marcone, all’incrocio tra via Marcone e viale San Modestino; altre tre lungo viale San Modestino (di cui una all’altezza del parcheggio della funicolare e una all’incrocio con via Domenico Vaccaro); una all’incrocio tra via Matteotti e via don Gennaro; altre in via Ammiraglio Bianco, all’incrocio tra via Partenio, piazza Decorati al Valor Civile e piazza Silvati e Morelli, in via Amatucci (dove si trova l’ufficio postale e dove diversi anni fa si verificò un drammatico omicidio di camorra in pieno giorno), in piazza Municipio, all’incrocio tra via Foresta e via Vallifondi, tra via Castello e via Roma; le ultime due saranno posizionate a Montevergine, a presidio del massiccio e costante flusso di turisti e pellegrini verso il santuario: una nel piazzale del parcheggio e una alla stazione di arrivo della funicolare. Di queste venti, 7 saranno fisse e 13 mobili, con possibilità di effettuare panoramiche di 360 gradi dal punto di osservazione. E’ già tutto messo nero su bianco (grazie al lavoro del progettista del Comune di Mercogliano Michele Leo): mappatura, tipologia delle videocamere da utilizzare, passaggio dei cavi in fibra ottica e dei collegamenti con la sala operativa dei vigili urbani. Ora bisogna solo individuare la ditta che si occuperà di fornire il sofisticato materiale tecnologico e di provvedere all’installazione e alla messa in funzione del sistema. Il risultato della gara d’appalto dovrebbe essere reso noto entro la prima metà di settembre ed entro i primi mesi del 2014 (forse già entro gennaio) i lavori dovrebbero essere completati.

adsense – Responsive – Post Articolo