Solidarietà: Il Decò di Scisciano dona 300 litri di latte ai cittadini in difficoltà.

adsense – Responsive Pre Articolo

Un gesto soldale insieme alle Associazioni Unitas, Humanitas Community, Saviano 2.0 ed in collaborazione con la Protezione Civile e la Caritas per le persone più bisognose.
L’emergenza che stiamo affrontando si riflette anche nelle tasche dei nostri cittadini. Il prolungarsi dell’emergenza sanitaria e della quarantena, sta certamente causando notevoli problemi sia da un punto di vista sociale che economico. Le famiglie, ormai senza grande entrate, stanno affrontando grandi difficoltà economiche. Il Coronavirus ci ha insegnato una grande lezione che è quella della solidarietà, infatti, per far fronte a quest’ulteriore emergenza economica delle famiglie alcune realtà sul territorio si sono attivate per alcune donazioni concrete che fanno davvero la differenza.

Il supermercato Decò di Scisciano è stato uno dei primi ad attivarsi in un gesto di solidarietà per la città. Trecento litri di latte saranno, infatti, donati per le famiglie che necessitano di un supporto immediato, a seguito di una richiesta di aiuto da parte del Parroco Don Paolino. Un gesto che si inserisce nell’iniziativa delle associazioni Unitas, Humanitas Community e Saviano 2.0 che si sono subito attivate con Alfonso Di Palma, proprietario del supermercato Decò, per far fronte all’emergenza e alla difficoltà economica dei cittadini. Le associazioni già impegnate da inizio emergenza Covid-19 attraverso la consegna della spesa agli anziani ed immunodepressi, si attiveranno per la consegna di pacchi di generi alimentari insieme alla Caritas e alla Protezione Civile.

Un’azione di responsabilità e di volontariato che ha il sapore di dare un segno reale di speranza in questo momento di alta tensione sociale, cercando di contribuire in modo concreto ed in linea con le misure adottare a supporto delle famiglie che versano in una complicata situazione.

 

 

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo