SPERONE. Ieri è andato in scena un interessante dibattito “Nella Terra dei Fuochi”

adsense – Responsive Pre Articolo

SPERONE.  Ieri è andato in scena un interessante dibattito Nella Terra dei Fuochi

Ieri sera si è svolto a Sperone un’interessante incontro promosso dalla Consigliera Comunale dr.ssa Giusy Avverato, sulla problematica dei rifiuti. Davanti a una folta platea,  dopo la presentazione da parte della dr.ssa Avverato e l’intervento iniziale del Sindaco di Sperone Marco Alaia,  è stata la volta del regista del  film  documentario “Nella Terra dei Fuochi”, Marco La Gala, attivista ambientale. Quest’ultimo ha introdotto il film soffermandosi sulla problematica dei  sversamenti rifiuti e roghi tossici, è intervenuto poi Aniello Alfieri, attivista ambientale, sulle conseguenze per la salute pubblica e il rapporto tra rifiuti e tumori,  a seguire poi Vincenzo De lucadi RiZe Up,  progetto e la legge d’iniziativa popolare Rifiuti Zero, e infine Giunluca Napolitano  di Slow Food Agro Nolano  che ha riferito sull’importanza di riprendere a coltivare i terreni per  tornare a essere sentinelle  del territorio. E’ seguita la proiezione del film documentario: “Nella  terra dei fuochi”. Interessante la trama “In Campania, ai piedi del Vesuvio, nella stessa terra che i Romani chiamavano «Terra Felix», esistono più di 2500 discariche illegali di rifiuti tossici. Centinaia i terreni completamente lasciati a se stessi e trasformati in discariche. Una piccola cooperativa sociale prova a recuperare un campo abbandonato da più di 20 anni. Riscoprendo la cultura contadina e le tradizioni popolari di un mondo che rischia di scomparire.”

adsense – Responsive – Post Articolo