SPERONE. Maniaco presso il circuito podistico importuna giovani ragazze denudandosi. I fatti

adsense – Responsive Pre Articolo

Alcun nostre lettrici hanno voluto segnalarci degli episodi incresciosi capitati  ieri, martedì 26 gennaio 2021, nei pressi del circuito podistico di Sperone, anche se, a quanto stiamo apprendendo, ci sarebbero altri episodi verificatisi nei giorni precedenti. Ebbene  un giovane ragazzo, dall’età apparente descritta di una ventina d’anni, corporatura normale,  in sella alla sua bicicletta, tipo “Graziella” con cestino blu davanti,   si aggira nei pressi del circuito podistico del comune mandamentale, che ogni giorno viene utilizzato da decine e  decine di persone, di ogni età e sesso, per la consueta sgambettata.  Il primo episodio è stato segnalato  nei pressi del ponte dell’autostrada, il ragazzo ha adocchiato la sua “preda”, l’ha avvicinata con la sua bici e, con disinvoltura, si è slacciato i pantaloni, ha abbassato le mutande  e ha mostrato il suo pene. Ad un simile gesto, visto il luogo isolato, la giovane si è spaventata  e con coraggio è riuscita a far allontanare il maniaco  solo grazie all’uso del cellulare fingendo di allertare i Carabinieri.  Stesso giorno, ma ad orario e luogo diverso, ecco un secondo caso, stessa modalità,   questa volta nei pressi del cimitero, qui però il male intenzionato  riesce addirittura a palpeggiare la ragazza dopo essersi abbassato le mutande, per poi allontanarsi dopo che la giovane ha iniziato a svincolarsi e a chiedere aiuto raggiungendo il centro abitato. Il maniaco, a quanto appreso dalle varie segnalazioni, agirebbe esclusivamente nei confronti di giovani ragazze sole e non si esclude che possa trattarsi di persona non stabile mentalmente. I due episodi sono stati segnalati poi al Comando Vigili  del Comune di Sperone, a cui è stato denunciato il fatto descritto e non sarebbero gli unici casi segnalati.

Purtroppo non si sa con chi si ha a che fare, sta di fatto che occorre massima attenzione ed evitare di percorrere la zona in questione da sole e se ci sono altri episodi del genere di segnalarli alle forze dell’ordine.

adsense – Responsive – Post Articolo