Tramaglino lorenzo Fesica Confsal : trovato l’accordo per i dipendenti delle agenzie di sicurezza sussidiaria e Istituti investigativi privati

adsense – Responsive Pre Articolo

Nella prestigiosa cornice del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro tra Confsal, Fesica Confsal, Sistema Impresa e Federpol. è stato raggiunto l’accordo sul Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro per i dipendenti degli Istituti investigativi privati e delle agenzie di sicurezza sussidiaria o complementare.  Nel Ccnl in questione sono state introdotte giuste tutele e maggiori garanzie per chi svolge attività molto preziose sul territorio.

Il segretario generale della Fesica Bruno Mariani ha parlato di “contratto di alto livello, parametro di riferimento per il settore”, per Angelo Raffaele Margiotta segretario generale della Confsal “si è  compiuto un ulteriore passo verso la contrattazione di qualità che ha posto le basi per il nuovo Contratto Federpol.

Il Ccnl delle agenzie investigative – ha detto – ambisce a porsi come un unicum moderno ed innovativo strumento a tutela dei lavoratori e fungerà da ‘modello’ per la contrattazione nel settore”. Grande soddisfazione è stata manifestata dalle organizzazioni datoriali  presenti al tavolo di negoziazione. La Federpol, la Federazione italiana degli istituti privati per le investigazioni, per le informazioni e per la sicurezza, rappresentata dal Presidente Luciano Tommaso Ponzi ha spiegato come “insieme a Fesica Confsal non ci si è scoraggiati davanti alle difficoltà e abbiamo portato a termine un negoziato sindacale che affronta con successo temi strutturali come la tecnologia 4.0, la formazione e il welfare aziendale. Il contratto – ha continuato – valorizza la professionalità dei detective italiani che sono chiamati quotidianamente ad operare perché i diritti dei cittadini, delle famiglie e delle imprese siano garantiti al meglio nella vita economica e sociale”. Da Sistema Impresa gli fa eco il suo presidente Berlino Tazza: “Federpol, Fesica, Confsal e Sistema Impresa mettendo da parte le obsolete contrapposizioni ideologiche – ha spiegato – hanno trovato un accordo per introdurre le virtuose politiche del lavoro e principi di qualità elaborate al fine di mettere a disposizione di aziende e lavoratori le migliori prospettive di crescita e tutela  impegnate in un complesso e dinamico settore  dell’economia del Paese”.

adsense – Responsive – Post Articolo