Amatrice, giornalisti di tutta Italia in diretta ai fornelli per “amatriciana e gricia”

adsense – Responsive Pre Articolo

  • di Carmen Guerriero

  Amatrice, giornalisti di tutta Italia in diretta ai fornelli per amatriciana e griciaTipicamente Rieti” è l’originale progetto camerale ideato dalla Camera di Commercio di Rieti in collaborazione con l’Azienda Speciale Centro Italia, cofinanziato da Unioncamere Lazio, per la promozione delle eccellenze del territorio reatino.

Da Nord a Sud sono stati invitati circa cinquanta giornalisti e blogger di tutta Italia a collegarsi dalle cucine di casa in 4 progressivi appuntamenti di show cooking virtuali per la preparazione di piatti tipici della migliore tradizione locale.

Così, Sabato scorso, 17 Ottobre, alle 11,45, in collegamento e diretta via Zoom sulla pagina della Camera di Commercio di Rieti al link www.facebook.com/cameracommerciorieti, circa 15 giornalisti e blogger provenienti da Milano, Napoli, Firenze Udine, Vicenza, Roma, Parma e Rieti si sono ritrovati sulla piattaforma web Zoom per il primo incontro in videoconferenza per la preparazione di Amatriciana e Gricia, piatti originari dell’area di Amatrice e dei centri limitrofi dell’Alta Valle del Velino, ciascuno con un kit di prodotti agroalimentari locali forniti dalla cooperativa reatina CAMPAGNA SABINA, arrivato, nei giorni precedenti, per realizzare la ricetta prescelta che, per me è stata l’amatriciana: spaghetti dai grani Strampelli dell’azienda STEFANO FACIONI DAL 1986, guanciale amatriciano prodotto da Sa.No., pecorino stagionato dell’azienda agricola D’Ascenzo, olio extra vergine di oliva Sabina Dop di Petrucci, vino bianco IGT del Lazio, peperoncino sabino e anche una bella padella di ferro Agnelli, con cui tradizionalmente si prepara la famosa ricetta.Amatrice, giornalisti di tutta Italia in diretta ai fornelli per amatriciana e gricia

Dopo il benvenuto del segretario della Camera di Commercio di Rieti, dott. Giancarlo Cipriano, collegato dalla sua cucina, i giornalisti sono stati guidati nella realizzazione dei piatti dallo chef Alfonso Bucci, dell’hotel Roma di Amatrice, accompagnato da Laura Ciacci, di Campagna Sabina, entrambi collegati dalle cucine del ristorante Le Tre Porte di Rieti, illustrando il procedimento e rispondendo alle curiosità.Amatrice, giornalisti di tutta Italia in diretta ai fornelli per amatriciana e gricia

Al di là della simpatia dell’iniziativa, ho trovato il progetto ben finalizzato a valorizzare e comunicare le eccellenze di un territorio straordinario come quello di Rieti, ricco di tipicità e di storia che ne fanno una meta gastronomica irrinunciabile per i cultori e gli appassionati che attraverso i piatti locali vogliono conoscere i singoli prodotti ed i loro produttori, quotidianamente impegnati nella difesa della tradizione e della qualità.

Grazie alla guida esperta dello chef Alfonso Bucci, la mia amatriciana è risultata succulente e ben equilibrata nei sapori, tra l‘aromaticità del guanciale, l’acidità del pomodoro  e la sapidità del pecorino stagionatoAmatrice, giornalisti di tutta Italia in diretta ai fornelli per amatriciana e gricia

Lunedì prossimo, 26 ottobre alle 18,45, sarà la volta della realizzazione di una deliziosa pasta di legumi con Lenticchie di Rascino, piatto abbinato alla tradizione del Cicolano che ha per protagonista questa particolare e gustosa piccola lenticchia diventata Presidio Slow Food e coltivata coltivata unicamente sull’omonimo altopiano ad un’altitudine compresa tra 900 e 1300 metri. Sabato 7 novembre 2020 alle ore 11,45, in programma la realizzazione dei Pizzicotti alla Reatina, un primo piatto semplice e gustoso che abbraccia la tradizione dei paesi della Valle Santa Reatina. Infine, lunedì 23 novembre 2020 alle ore 18,45, l’iniziativa si concluderà con la realizzazione del castagnaccio, un dolce che ha come protagoniste le castagne reatine, dalla Rossa del Cicolano al Marrone Antrodocano.

adsense – Responsive – Post Articolo