La Scuderia Ferrari ha celebrato con bollicine Ferrari Trentodoc il millesimo Gran Premio della propria storia.

adsense – Responsive Pre Articolo

  • a cura di Massimo Antonino Cascone, REDAZIONE Vini, Sapori & Dintorni  (credit foto U.S. Cantine Ferrari)

La Scuderia Ferrari ha celebrato con bollicine Ferrari Trentodoc il millesimo Gran Premio della propria storia.Sabato scorso, 12 Settembre, in Piazza della Signoria a Firenze, la Scuderia Ferrari ha celebrato con le bollicine Ferrari Trento doc il Gran Premio numero 1000 nella storia della Scuderia Ferrari, giorno successivo al Mugello.

Due prestigiosi marchi, accomunati anche nel nome,  simbolo dell’italianità e dell’eccellenza del Made in Italy.

Per la prima volta nella sua storia l’Autodromo del Mugello ha ospitato una gara valida per il FIA Formula 1 World Championship™ e questa coincidenza con l’importante traguardo della Scuderia Ferrari – unica squadra presente in tutte le 70 edizioni fin qui disputate – ha creato l’occasione giusta per celebrare in grande stile a Firenze, con una Cena di Gala nella Sala dei Cinquecento a Palazzo Vecchio.

La Scuderia Ferrari ha celebrato con bollicine Ferrari Trentodoc il millesimo Gran Premio della propria storia.Questa collaborazione rappresenta la creazione di un legame tra due simboli di quella speciale magia che il nostro Paese sa suscitare nell’immaginario mondiale; emblemi della storia di due visionari, due sognatori, due imprenditori, Enzo Ferrari e Giulio Ferrari, perfezionisti ossessionati dai dettagli e dalla continua ricerca dell’eccellenza che ha reso unici i prodotti che hanno saputo immaginare e realizzare.

Due sogni che ancora oggi non smettono di vivere in chi pronuncia la parola “Ferrari”, uno di quei suoni che parla d’Italia, riempie il cuore di orgoglio e accende la passione!

 

La Scuderia Ferrari ha celebrato con bollicine Ferrari Trentodoc il millesimo Gran Premio della propria storia.Chi è Massimo Antonino Cascone

Napoletano, Laureato in Giurisprudenza, è practicing environmental journalist, termine di lingua inglese che definisce l’indirizzo verso tematiche legate alla natura, a questioni ambientali, cambiamenti climatici, innovazione, energia, mobilità sostenibile, oltre che appassionato di turismo enogastronomico, storia e cultura degli alimenti, grazie ai numerosi viaggi in giro per il mondo. Ama raccontare le best practice di aziende della greeneconomy, forte delle competenze acquisite nello Studio Legale di famiglia, da decenni punto di riferimento nazionale per questioni di Diritto del Lavoro, Sicurezza Lavoro, Relazioni Sindacali, Gestione Personale e Diritto Vitivinicolo. Fa parte anche della Redazione di PANDORA TV e collabora come freelance anche per altre testate giornalistiche registrate a pubblicazione quotidiana.

adsense – Responsive – Post Articolo